17/05/08

Il Primo Social Network Italiano A Portata Di Mappa: Myopencity.it


Myopencity.it è il primo social network italiano a portata di mappa. L'obiettivo è costruire insieme una nuova geografia della città fatta di volti, racconti, emozioni, idee e suggerimenti di chi la vive giorno per giorno.
E’ uno spazio aperto al contributo di tutti, di chiunque voglia esprimere la propria opinione su quello che accade in città o che la città offre. Si possono, inoltre, incontrare nuovi amici per condividere interessi e passioni, promuovere un evento, un concerto, un incontro o una festa.

Myopencity, per gli amici MOC, organizza i contenuti in categorie (Città Aperta, Raccontare, Benessere, Sport, Acquistare, Divertirsi, Mangiare e Visitare) e li localizza su mappe navigabili. Basta esplorare vie e quartieri, scegliendo gli argomenti di proprio interesse, per trovare esattamente quello che si cerca...anche nuovi amici, vicini per interessi, gusti e indirizzo.

Uno dei punti di forza di Myopencity è la possibilità di creare contenuti che sono immediatamente georeferenziati, permettendo il sorgere di conversazioni tra persone interessate o al dialogo interpersonale, per offrire rappresentazioni dello stesso territorio, oppure a tematiche condivise.
Ci sono tanti modi per partecipare alla vita di MOC. E’ possibile leggere i contenuti pubblicati dagli altri, esprimendo un voto o aggiungendo un commento, pubblicare nuovi contenuti, promuovere eventi e diffonderli nel network, fondare gruppi per condividere idee, progetti e iniziative. Se si è alla ricerca di nuovi amici, si possono localizzare persone sulla mappa interattiva e sfogliare i loro profili personali.

Per conoscere nel dettaglio le funzionalità di MOC, vai in "Come funziona". Se preferisci, vai direttamente alla "Registrazione2. Per scoprire le ultime notizie, comunicazioni e curiosità da Myopencity.it aggiungi il MOCblog ai tuoi Preferiti. Myopencity ha lanciato un nuovo sistema di instant blogging emozionale. Con "eMOCzioni" puoi condividere i tuoi stati d’animo, associandoli a un emoticon e a un indirizzo della mappa. Ti farai conoscere non solo attraverso le parole che scrivi e le attività che promuovi, ma anche per i luoghi del cuore e le emozioni che esprimi. Con altre informazioni originali e curiose (“un motivo per conoscermi”, “un motivo per evitarmi”, “nel mio lettore mp3 non può mancare”....) potrai raccontare il meglio di te o quello che preferisci far sapere…

L’obiettivo, come già affermato sopra, è costruire insieme una nuova geografia della città fatta di volti, racconti, idee e suggerimenti di chi la vive giorno per giorno, ma anche contribuire a far crescere la presenza italiana nel mondo del web 2.0 con l’originale accostamento tra social network e blog collettivo, messaggistica istantanea e geolocalizzazione.
Per essere aggiornato sulle novità del network partecipa al blog www.myopencity.it/blog. Qui trovi anche strumenti 2.0 da inserire nel tuo blog o sito web: la widget Look@MOC, una finestra sempre aperta sui nuovi contenuti, e me@MOC, l’iconcina con il link diretto al tuo profilo.

Myopencity.it ha una navigazione intuitiva, ma è comunque un progetto vasto e ricco di funzionalità. Per semplicare la sua esplorazione, è disponibile una Videoguide, ovvero dei brevi filmati che illustrano le varie caratteristiche di MOC. Cliccare sulle immagini presenti nella pagina dedicata, per avviare la guida desiderata.
Fatevi un giro: lo troverete molto interessante! ;)

Myopencity è un progetto curato da Cultur-e, società di consulenza e servizi di comunicazione multimediale che annovera tra i propri clienti Enel, Ferrovie dello Stato, ATM e Treccani.
________________
Post correlati

10 commenti:

  1. sera Annarita!

    sul nostro blog abbiamo pubbligato una guida di installazione Ubuntu! Vieni a darci un tuo parere

    RispondiElimina
  2. ciao, sul mio blog c'è un meme per te! IL PREMIO [R]EVOLUTION!

    www.gianlucapistore.com

    RispondiElimina
  3. Ok, Andrew! Domani farò un salto. Oggi sono ingolfata di lavoro:)

    RispondiElimina
  4. ciao annarita,
    tutto bene a scuola
    ti devo fare una domanda.
    questo http://lanostramatematica.splinder.com/post/17103742/Il+Mondo+Delle+Trasformazioni+
    lo hai fatto tu?

    by matteo
    www.ricercaperfetta1.netsons.org

    RispondiElimina
  5. Matteo, io ho curato i testi e le immagini, le simulazioni, le verifiche...insomma lo storyboard del progetto didattico. Lo staff tecnico di Garamond lo ha implementato.

    Sia su Scientificando che su lanostramatematica, se vai nella categoria learning object, ne troverai diversi. Su scientificando, puoi trovare il learning object sulle catene e reti alimentari che è veramente bello (lo dico perchè è un dato di fatto e non per lodarmi da sola)

    Tutti quei learning Object sono stati prodotti per il progetto ministeriale "Apprendere digitale" e costituiscono insieme ad altri un curriculum digitale scientifico.

    Moltissime scuole li hanno acquistati (e li utilizzano) da Garamond, oltre al ministero.

    Tu frequenti poco i miei blog didattici per cui ti perdi molte risorse;)

    Su scientificando c'è una presentazione sul sistema nervoso di 52 slide che sta andando letteralmente a ruba...

    Ciao

    RispondiElimina
  6. ok grazie per la risposta!!!

    RispondiElimina
  7. Un'iniziativa davvero interessante: un modo per far conoscere le città con l'apporto di chi le vive giorno per giorno. Un salutone, Fabio. P.S.:niente male anche lo "Stellarium".

    RispondiElimina
  8. Fabio, proprio così!

    A presto:)

    RispondiElimina
  9. Affascinante questo tema del rendere la città qualcosa che abbia un volto, un cuore, confini diversi da quelli fisici. Io sto provando a realizzarlo col mio blog. Grazie mille delle suggestioni.

    RispondiElimina
  10. @prof 2.0: benvenuto!:)

    Grazie a te per le belle riflessioni. Ho dato un'occhiata al tuo blog e ho sottoscritto il feed per leggere gli articoli con calma. Mi sembra ne valga la pena...

    A presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...