18/04/10

Sosteniamo L'Associazione Levi-Montalcini


Cari lettori,

Vi invito a leggere questo post su Scientificando e a diffondere l'iniziativa di cui verrete a conoscenza, leggendo.

Confido nella vostra sensibilità.

Grazie.

___________________________

Aggiorno il post con i versi lasciati in un commento dal lettore "versi caduti a terra e sparsi".

Donna che scrivi con mano d'epicanto qualcuno ti scrisse sulla via, serba, se vuoi.

Ritornano le barche nella rada
in bigia fila accade l'esistente
si stacca all'albero la giada
dei tempi un lento timoniere
guida come un collasso gravitario
un mondo interno a questo corpo
disteso sul pontile assente
ogni pensiero niente
vietato niente permesso
solo un velo, tirato
che offusca tutta la coscienza.

5 commenti:

  1. Vado a leggere. Grazie:)

    RispondiElimina
  2. versi caduti a terra e sparsi19 aprile 2010 21:11

    Donna che scrivi con mano d'epicanto qualcuno ti scrisse sulla via, serba, se vuoi.

    Ritornano le barche nella rada
    in bigia fila accade l'esistente
    si stacca all'albero la giada
    dei tempi un lento timoniere
    guida come un collasso gravitario
    un mondo interno a questo corpo
    disteso sul pontile assente
    ogni pensiero niente
    vietato niente permesso
    solo un velo, tirato
    che offusca tutta la coscienza.

    RispondiElimina
  3. Grazie, versi caduti a terra. Molto bella:)

    RispondiElimina
  4. Questi versi caduti a terra...
    son sicura che arrivano dal cielo.
    Stupendi! con gioia noi li raccogliamo.
    Complimeni a chi li scrive.

    Un bacio e un grazie a te Annarita che li posti.
    Ciao.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...