29/01/13

BINARIO


Ispirata dal bellissimo racconto di Spartaco Mencaroni.

Dalla Rete


Binario...convergenti parallele della vita.
Viandanti solitari, grigia umanità
sospesa ad un attimo fugace.
Pupille insonni costruite come fusi.
Sogni e speranza si intrecciano
nel trasparente ordito dell'esistere.
(Annarita Ruberto)


6 commenti:

  1. Versi evocativi a commento di un bel post introspettivo e profondo.
    Grazie Annarita e Spartaco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Maria, per la tua sensibilità:)

      Elimina
  2. Bellissima e profonda.
    Ti abbraccio. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'apprezzamento, Rosaria.

      Ricambio l'abbraccio. Ciao!:)

      Elimina
  3. Se scrivi un racconto, la cosa più bella è che sia un viaggio e che non finisca, perché c'è qualcuno, su quel binario, che continua a viaggiare.
    La poesia è bellissima e ti ringrazio per averla condivisa con noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ringraziamento a te, Spartaco, e al tuo racconto che l'ha ispirata:)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...